fbpx
 

settembre 2018

Il legislatore unionale è infaticabile. Regolamenti e direttive popolano quotidianamente la Gazzetta Ufficiale dell’Unione (lo stesso non può dirsi del legislatore nazionale, che centellina provvedimenti normativi a vantaggio di una congerie indefinita di pronunce ministeriale e di agenzie statali). I primi non pongono particolari problemi, se non il loro non sempre puntuale rispetto; le seconde sono un po’ più faticose, il loro recepimento non è (sempre) automatico. Così, la fantasia che ci contraddistingue ha prima partorito la legge annuale comunitaria, un unico provvedimento che accoglieva tutte le direttive ancora pending; poi, dal 2012, tale legge è stata sdoppiata in due provvedimenti distinti, la legge di delegazione europea, il cui contenuto è limitato alle disposizioni di delega necessarie per il recepimento delle direttive comunitarie e la legge europea che contiene più in...

La dogana quale fattore di sviluppo, parlando in termini di politica economica. La dogana quale fattore di business, parlando in termini di economia aziendale. La dogana quale sinonimo di innovazione, parlando con la voce dell’Agenzia. Ribadita, recentemente, alla Fiera del Levante di Bari. Favorire la crescita economica dell’Italia, facilitando la circolazione delle merci negli scambi internazionali, lo Statuto dell’ADM fissa il goal. Barbare istanze protezionistiche e illuminate spinte liberiste (cronista non porta pena), ondivaghe e storicamente altalenanti, meritano risposte di pari natura, tradizionali o innovative: non solo reazioni tariffarie, ecco e-commerce, e-communication, pianificazione. La compliance doganale, intesa quale sistematico e strutturato adempimento collaborativo di comunicazione e cooperazione preventiva per la corretta applicazione delle disposizioni doganali e fiscali correlate, quale valore aggiunto. Declinazione: gestione del rischio doganale, possesso di adeguato strumenti di audit...

"L'Europa fermi i Terminator": da Strasburgo l'allarme sui robot killer" Una risoluzione del Parlamento europeo chiede di vietare la ricerca per lo sviluppo di tecnologie e armi in grado di stabilire autonomamente se e quando colpire. L’Europa fermi Terminator. Macchine-soldato in grado di stabilire da sole come e quando sparare iniziano a essere non più motivo di film da fantascienza. Sono sempre più una realtà, contro cui si batte il Parlamento europeo, che in una risoluzione chiede la messa al bando di tali tecnologie e di non finanrziarne la ricerca con i fondi europei. Missili che mirano da soli L’Aula riunita a Strasburgo sembra avere le idee molto chiare in merito: 566 voti favorevoli, 47 contrari e 73 astensione al testo che esorta gli Stati membri ad astenersi dall’investire...

L'editoriale di Paolo Massari riguardo le principali tematiche della settimana.  "Il dolore non ha tempo. Il lutto si dissolve, il dolore, al passare delle stagioni, matura, volge in malinconia, poi in nostalgia. Permane nella memoria, incancellabile monito, piacere del ricordo o tabernacolo di rabbia. Il dolore subitaneo offusca la ragione, lentamente, poi, la libera, alimenta la vita. Un mese dal crollo del Ponte Morandi di Genova. E’ trascorso quasi un mese dal crollo del ponte Morandi. E’ ora che la ragione torni a volare, a prevalere sui sentimenti, a costruire un futuro; non un ponte, ma un futuro, nuovo e diverso; Genova non necessita di cemento, ma di idee.Da non genovese, a volte fatico a comprendere le scelte e le decisioni locali; ma in quasi vent’anni di permanenza in questa città ho...

La Customs and Border Protection degli Stati Uniti testerà un sistema blockchain per il tracciamento delle spedizioni La Customs and Border Protection (CBP), una delle più importanti autorità giudiziarie degli Stati Uniti, ha intenzione di testare un sistema per il tracciamento delle spedizioni basato su blockchain (Una blockchain è fondamentalmente un registro aperto e distribuito che può memorizzare le transazioni tra due parti in modo sicuro, verificabile e permanente. Una volta scritti, i dati in un blocco non possono essere retroattivamente alterati senza che vengano modificati tutti i blocchi successivi ad esso e ciò, per la natura del protocollo e dello schema di validazione, necessiterebbe il consenso della maggioranza della rete.) In particolare, il progetto mira a combinare la vecchia applicazione della CPB ed una piattaforma blockchain sviluppata dalla società madre dell'istituzione: il Department...

CONTATTI

Acconsento al trattamento dei dati personali.