fbpx
 

Notizie

"L'Europa fermi i Terminator": da Strasburgo l'allarme sui robot killer" Una risoluzione del Parlamento europeo chiede di vietare la ricerca per lo sviluppo di tecnologie e armi in grado di stabilire autonomamente se e quando colpire. L’Europa fermi Terminator. Macchine-soldato in grado di stabilire da sole come e quando sparare iniziano a essere non più motivo di film da fantascienza. Sono sempre più una realtà, contro cui si batte il Parlamento europeo, che in una risoluzione chiede la messa al bando di tali tecnologie e di non finanrziarne la ricerca con i fondi europei. Missili che mirano da soli L’Aula riunita a Strasburgo sembra avere le idee molto chiare in merito: 566 voti favorevoli, 47 contrari e 73 astensione al testo che esorta gli Stati membri ad astenersi dall’investire...

La Customs and Border Protection degli Stati Uniti testerà un sistema blockchain per il tracciamento delle spedizioni La Customs and Border Protection (CBP), una delle più importanti autorità giudiziarie degli Stati Uniti, ha intenzione di testare un sistema per il tracciamento delle spedizioni basato su blockchain (Una blockchain è fondamentalmente un registro aperto e distribuito che può memorizzare le transazioni tra due parti in modo sicuro, verificabile e permanente. Una volta scritti, i dati in un blocco non possono essere retroattivamente alterati senza che vengano modificati tutti i blocchi successivi ad esso e ciò, per la natura del protocollo e dello schema di validazione, necessiterebbe il consenso della maggioranza della rete.) In particolare, il progetto mira a combinare la vecchia applicazione della CPB ed una piattaforma blockchain sviluppata dalla società madre dell'istituzione: il Department...

La Commissione Europea, ha diramato una nota per quanto riguarda le condizioni di riduzione del livello della garanzia globale e di esonero dalla garanzia. L'articolo 84 del regolamento (UE) 2015/2446, che potrete trovare quì, è così modificato: Articolo 1) Al paragrafo 1 è soppressa la lettera f); 2) al paragrafo 2, è soppressa la lettera g); 3) al paragrafo 3, è soppressa la lettera l); 4) sono inseriti i seguenti paragrafi 3 bis e 3 ter: 3 bis: Quando verificano se il richiedente dispone di una capacità finanziaria sufficiente ai fini di concedere un'autorizzazione a utilizzare una garanzia globale con un importo ridotto o a beneficiare di un esonero dalla garanzia ai sensi del paragrafo 1, lettera e), del paragrafo 2, lettera f), e del paragrafo 3, lettera k), le...

EUROPA-USA: Gas, dazi e prove di pace. Gas liquefatto contro dazi, l'Ue tende ramoscello d'ulivo a Trump "L'Unione europea è pronta ad agevolare l'aumento delle importazioni di gas naturale liquefatto (Lng) dagli Stati Uniti", ma "anche gli Usa devono fare la loro parte, eliminando le restrizioni amministrative sulle esportazioni". Lo ha detto il Presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker in una nota che ricorda il recente impegno preso con Donald Trump di aumentare la cooperazione in materia di energia. L'Ue si è impegnata a cofinanziare progetti infrastrutturali per gas liquefatto per un valore di oltre 638 milioni di euro. Al momento ne sta finanziando 14, che aumenteranno la capacità di 15 miliardi di metri cubi entro il 2021 e che "in presenza delle giuste condizioni di mercato e di prezzi competitivi potrebbero...

La Frutta e Verdura OGM arriva in Europa Ogm, Bruxelles autorizza l'importazione di 5 varietà di mais e barbabietola OGM in Europa La Commissione Europea ha autorizzato l'uso  di cinque organismi geneticamente modificati OGM in Europa, per alimenti e mangimi. Si tratta di due nuove licenze per altrettante varietà di mais e di tre rinnovi di autorizzazione, per due mais e una barbabietola. La decisione, che non riguarda la coltivazione, arriva dopo che i Paesi membri non hanno raggiunto un'intesa sia nel comitato di autorizzazione che in quello di appello. Le autorizzazioni sono valide per 10 anni e, ricorda in una nota la Commissione europea, tutti i prodotti ottenuti da questi ogm saranno soggetti alle regole di etichettatura e tracciabilità dell'Ue. Gli ogm interessati sono stati sottoposti alla completa valutazione scientifica...

Mercoledì una delegazione dell’Unione Europea guidata dal presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker si è incontrata alla Casa Bianca con il presidente americano Donald Trump per parlare di dazi e politiche commerciali. In una conferenza stampa congiunta al termine dell’incontro, Trump e Juncker hanno detto di avere raggiunto un accordo. Trump ha detto che lavorerà insieme alla UE verso la riduzione progressiva di dazi e sussidi commerciali e verso l’azzeramento dei dazi sui beni industriali, mentre Juncker ha aggiunto che le due parti hanno accettato di sospendere l’imposizione di nuovi dazi come parte dei negoziati commerciali in corso. Trump ha detto inoltre che l’accordo raggiunto con Juncker include un aumento delle esportazioni di gas naturale liquefattot americano verso l’Europa e ha aggiunto che entrambe le parti sono intenzionate a...

CONTINGENTAMENTO UE PER ALCUNI PRODOTTI DI ACCIAIO Di seguito riportiamo il comunicato dell'Agenzia delle Dogane, la quale reperisce la direttiva Europea sul contingentamento per alcuni prodotti di acciaio. Una misura senza dubbio protezionistica che ben si inquadra nel più complesso scenario di mosse e contromosse commerciali che stanno caratterizzando il 2018 e di cui abbiamo discusso quì o quì. Si comunica che la Commissione UE ha introdotto l’applicazione di un dazio addizionale (“misura di salvaguardia provvisoria” - contingentamento), pari al 25% del valore doganale, sulle importazioni di  taluni prodotti di acciaio di cui all’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2018/1013  della Commissione del 17/07/2018, Per un periodo di 200 giorni dal 19 luglio 2018 (data di entrata in vigore del suddetto  regolamento), gli importatori potranno accedere a...

Libero scambio Ue-Giappone, ecco a chi interessa in Italia  L'Unione europea e il Giappone sono pronti a firmare l'accordo di libero scambio. Domani (martedì) Jean-Claude Juncker e il premier nipponico Shinzō Abe sottoscriveranno il partenariato economico che poi dovrà essere votato dal Parlamento europeo e dalla Dieta nazionale giapponese e che poi potrebbe entrare in vigore già entro l'inizio del 2019. A differenza del libero scambio con il Canada, il Ceta, questo accordo non è osteggiato dal governo italiano. "Nel caso dell'accordo con il Giappone vediamo più tutelata l'agricoltura italiana rispetto al Ceta e quindi siamo d'accordo e si va avanti”, ha spiegato il ministro dell'Agricoltura, Gian Marco Centinaio, arrivando a Bruxelles per il Consiglio Ue Agricoltura, ricordando che “anche il ministro Luigi Di Maio in più di...

Dopo la Brexit, non si potrà arrivare in Gran Bretagna in cerca di lavoro, ma resteranno benvenuti gli immigrati con specializzazioni e conoscenze utili per l’economia britannica. Lo ha scritto la premier britannica, Theresa May, su Facebook, nel giorno in cui il governo di Londra pubblica l’atteso Libro Bianco, il piano per le relazioni con l’Ue post-Brexit concordato con i ministri venerdì scorso a Chequers. «Non accadrà più -scrive May- che la gente senza permesso arrivi qui da tutta Europa con la remota speranza di poter trovare un lavoro. Saranno sempre benvenuti invece i professionisti qualificati che aiutano il nostro Paese a prosperare, medici e infermieri, ingegneri e imprenditori, ma per la prima volta da decenni, avremo il pieno controllo delle nostre frontiere. E sarà il...

Ultimamente si parla sempre più spesso di dazi e guerre commerciali. Ne abbiamo ampiamente parlato anche noi, come ad esempio in questo articolo o in quest'altro. Tuttavia, a volte, è bene fare delle analisi per poter ragionare a mente fredda ed analitica sull'andamento di questi balzelli, in modo da poter studiare le proprie strategie di business al meglio. La situazione nel 2018 è tutto ancora in divenire ed in continua evoluzione, ma vediamo cosa è successo lo scorso anno, durante il 2017. Protezionismo ed industrializzazione nella guerra commerciale: i dazi Il report della Commissione Europea rivela come i nove paesi con il più alto numero di barriere doganali siano tutte all'interno dei primi 20 Paesi più industrializzati al mondo (G20). Il Paese con il più alto numero di barriere è...

CONTATTI

Acconsento al trattamento dei dati personali.