fbpx
 

Come importare i semi di canapa?

Come importare i semi di canapa?

In Italia è sempre uno tra gli argomenti e tematiche più dibattuti e fonte stesso di polemica proprio per la natura dei semi di canapa e gli utilizzi che poi se ne fa tra cui quelli alimentari e medicali. Ma come e in che modo si importano i semi di canapa? Come si comporta la dogana di fronte a questa merce?

Non si pagano dazi sui semi di canapa. Questo è un primo dato ma quali sono e se ci sono restrizioni?

Eccole qui. Secondo Aida,  il portale della tariffa doganale d’uso integrata le importazioni sono consentite con queste limitazioni.

La prima: si possono importare secondo le disposizioni dell’art/4 par 1 reg.UE, 208-2013. Ma andiamo a vedere cosa dice l’articolo che riguarda le prescrizioni in materia di rintracciabilità per i semi e i

germogli importati:

  1. Le spedizioni di semi destinati alla produzione di germogli e le spedizioni di germogli sono accompagnate, in caso di importazione nell’Unione europea, da un certificato secondo
    quanto previsto dall’articolo 3 del regolamento (UE) n. 211/2013.
  2. L’operatore del settore alimentare che importa i semi o i germogli conserva il certificato di cui al paragrafo 1 per un lasso di tempo sufficiente perché si possa ragionevolmente presumere
    che i germogli siano stati consumati.
  3. Tutti gli operatori del settore alimentare che trattano semi importati destinati alla produzione di germogli forniscono copie del certificato di cui al paragrafo 1 a tutti gli operatori del settore alimentare ai quali i semi vengono spediti, fino al momento in cui tali semi pervengono al produttore dei germogli.
    Qualora i semi destinati alla produzione di germogli siano confezionati e venduti al dettaglio, tutti gli operatori del settore alimentare che trattano semi importati forniscono copie del
    certificato di cui al paragrafo 1 a tutti gli operatori del settore alimentare ai quali i semi vengono spediti, fino al loro confezionamento per la vendita al dettagli.

La seconda restrizione indicata su questa merce è relativa al controllo importazione dei prodotti biologici o merci che non rientrino nell’ambito di applicazione del regolamento UE 834/2007 . Inoltre i semi di canapa sono tassati con l’iva al 10%.

Ed infine la terza che testualmente dice:

‘Le merci dichiarate sono esentate dalla presentazione della relativa licenza ai sensi dell’articolo n. 3 punto 1 (lettere a,b,d ed e) e punto 2 del Regolamento Delegato (UE) 2016/1237 della Commissione (GU L 206)’  e riguarda l’immissione in libera pratica.

 

 

 



CONTATTI

Acconsento al trattamento dei dati personali.