Sono passati sette mesi dal 31 dicembre 2020 che ha segnato l’uscita definitiva della Uk dall’Unione Europea, definita come Brexit. Sette mesi di assestamento e di certo non facili dato anche il periodo storico segnato dalla pandemia. Ma come e in che modo ha impattato il commercio con l’Italia e il resto d’Europa.

Cosa e come bisogna pagare? Quali dazi, quale imposte e per quali prodotti? Essendo un paese estero, non più comunitario l’applicazione delle imposte doganali segue quelle previste per appunto tutti gli Stati non membri con delle eccezioni appunto previste dagli accordi. Qui siamo pronti a dare delle dritte utili per chi si trova in un labirinto di codici, normative e nuove regole, alcune applicate da poco e non facili da interpretare.

SPECIALE BREXIT

I link utili dove rintracciare le informazioni sempre aggiornate sul tema sono quello ufficiale dell’ Agenzie delle Dogane, che ha aperto una sezione dedicata qui.

Oppure ai link diretti del dipartimento del Governo inglese che si occupa di Brexit. Qui trovate elencate tutti i link in base alle varie categorie merceologiche.

  • https://www.gov.uk/brexit
  • https://www.gov.uk/government/publications/the-border-operating-mode.

Per una consulenza sul tema invece contatta i nostri professionisti a contattaci@c-trade.it

Leave a Reply