La Commissione Europea e gli Stati membri dell’UE hanno introdotto il 2 ottobre 2017 la prima versione del Sistema di Decisioni Doganali (CDS) per l’introduzione di tutte le nuove domande di decisioni o autorizzazioni doganali in forma elettronica. Il CDS centrale deve essere utilizzato per tutte le domande e decisioni che possono avere un
impatto in più di uno Stato membro e per ogni evento successivo che può influenzare la domanda o la decisione originaria (annullamento, sospensione, revoca o modifica); in realtà il CDS può essere utilizzato anche per gestire le decisioni doganali nazionali, così come avviene in Italia.
L’EU Trader Portal utilizza le soluzioni di autenticazione coperte dal progetto Uniform User Management & Digital Signature (UUM&DS). esso gestisce 22 tipi di domande/autorizzazioni.
Le domande inserite nel CDS possono essere modificare, ritirate o sospese ed il sistema tiene traccia di ogni singolo scambio informativo intercorso tra le parti.
Con la circolare 22/2021 ADM rende nota l’ultima release del sistema e le novità che essa ha portato .

Leave a Reply