fbpx
 

Le raccomandazioni della Ue sul duplice Uso

Le raccomandazioni della Ue sul duplice Uso

 

Il 30 luglio sulla gazzetta ufficiale sono state pubblicate le raccomandazioni della UE alle aziende al fine di redigere un programma interno di conformità sul materiale potenzialmente dual use.

L’UE si è espressa sensibilizzando le aziende a fare un controllo puntuale e mirato su tutti i prodotti oggetto del proprio business siano essi frutto di operazioni di rivendita e siano essi studiati e progettati internamente inerentemente alla tematica dual use evidenziando processi e procedure atte a sensibilizzare dipendenti, fornitori e clienti su un tema delicato e con risvolti sanzionatori importanti.

Ogni azienda pertanto dovrebbe, magari rivolgendosi a consulenti doganali specializzati, effettuare:

  • una mappatura dei propri prodotti individuando la classificazione potenziale ove possano ricadere, prestando particolare attenzione ai componenti, ai pezzi di ricambio nonché alla classificazione dei software utilizzati magari spediti via e-mail o messi a disposizione sul cloud;
  • chiedere ai fornitori informazioni circa la classificazione dei beni forniti all’interno del regolamento dual use oppure attestarne la non appartenenza;
  • accertarsi che nessuna parte interessata (acquirente, intermediario, destinatario o utilizzatore finale) sia soggetta a misure restrittive;
  • chiedere, seppur non vi sia una norma impositiva, informazioni circa l’utilizzazione finale della merce, questo al fine di individuare casistiche per le quali è necessaria la richiesta di una licenza seppur il bene non rientra negli elenchi di cui al reg. 428/98 (art. 4)
  • redigere delle procedure e dei processi che consentano di “venire a conoscenza” di informazioni che possano destare preoccupazione sull’uso finale della merce:

la creazione del PIC consente all’azienda di gestire la normativa sul dual use dimostrando la piena compliance sull’export control, analizzando i rischi e prevenendo possibili contestazioni attraverso la proceduralizzazione dei processi interni.

 

Tags:
,


CONTATTI

Acconsento al trattamento dei dati personali.