News

Nomenclatura doganale: TARIC che cos’è?

By 4 Settembre 2019Luglio 6th, 2020No Comments

Disposizioni, gli obblighi, la legislazione tariffaria e commerciale relativa alla merce che viene introdotta in un paese comunitario: tutto questo è contenuto nella TARIC.

 

 

La TARIC, (tariffa integrata comunitaria) nazionale, è uno strumento d’informazione per gli operatori e gli uffici interessati agli scambi commerciali internazionali, contenente la raccolta delle disposizioni, degli obblighi e delle fiscalità, cui sono assoggettate le merci all’introduzione sul territorio doganale della Comunità (immissione in libera pratica o importazione nonché esportazione e scambi intracomunitari), della legislazione tariffaria e commerciale comunitaria e nazionale.

I flussi di importazione ed esportazione tra i diversi Stati sono tutti contraddistinti da un sistema di classificazione che prevede l’assegnazione di un codice ad ogni tipo di merce. L’intera classificazione delle merci è composta da 21 sezioni e 99 capitoli. Ad ogni prodotto corrisponde un codice numerico di 8 cifre così suddivise:

le prime tre indicano voci e sottovoci della nomenclatura del sistema armonizzato, la settima e l’ottava indicano le sottovoci della nomenclatura combinata (NC) e infine le cifre che definiscono le sottovoci TARIC che determinano per le merci in importazione le aliquote dei dazi doganali, in funzione dell’origine delle merci e le varie misure di politica commerciale.

 

Esempio: Giacinti

0601 10 20   00

06 01 10  -> voci e sottovoci della nomenclatura del sistema armonizzato  (classificazione internazionale)

20 -> sottovoci della nomenclatura combinata (NC)

oo-> sottovoci Taric (tariffa doganale)

Ecco dove si può verificare e controllare aida. 

Se sei qui e ti è piaciuto il nostro approfondimento partecipa al webinar gratuito: ‘La UE parla, la Dogana ascolta?’ in programma il prossimo 3 giugno alle 10. Per partecipare basta registrarsi qui.