ApprofondimentiNotizie

Spirulina! Ecco come si classifica!

By 9 Luglio 2019Dicembre 11th, 2019No Comments

Il suo nome deriva dalla sua stessa forma, che ricorda quella di una spirale, e il suo utilizzo risale già al tempo dei Romani che la destinavano all’alimentazione delle popolazioni africane.

 

La spirulina è una super proteina ed è estratta da un alga verde e blu.

Sul mercato globale è considerata come un prodotto del tutto nuovo ed è classificato in Dogana come commestibile. La spirulina cresce sia in acqua salata che in acqua dolce e studi recenti hanno dimostrato che rappresenta uno tra i prodotti alimentari più nutrienti che esistano. Non a caso secondo le stime e previsioni del CAGR vedrà un incremento annuale del 8,9% entro il 2024. E’ senza dubbio il cibo del ‘Futuro’.

La si trova in vari formati: in polvere essiccata, pillole e capsule e vengono principalmente utilizzate come integratori nutrizionali. Per le grandi proprietà proteiche e antiossidanti è scelta soprattutto da sportivi e organizzazioni sportive di tipo agonistico.

La Nasa l’ha inserito come prodotto alimentare perfetto per gli astronauti, un cucchiaio di spirulina essiccata ha lo stesso contenuto proteico di un uovo, la vitamina A di una banana e tanta vitamina e come quella del riso. E’ un alimento considerato perfetto per abbattere la malnutrizione nel mondo, la FAO lo ha infatti definito ‘Alimento del futuro’ perché sposa due caratteristiche importanti e fondamentali: poca acqua per essere prodotta (per crescere l’alga ha bisogno di un terzo di quella impiegata per la soia e un cinquantesimo di quella necessaria per la carne bovina) e grandi proprietà nutrizionali.

E’ un prodotto che viene consumato da secoli, sin dai tempi dei Maya e Aztechi, per intenderci, ma in occidente, Europa soprattutto, arriva negli anni ’70 del ‘900 ed è stata subito amata proprio per le caratteristiche nutrizionali e di produzione.  Di recente può essere acquistata anche al supermercato ed è largamente usata come ingrediente di vari alimenti, dalla pasta alle crêpes, dai gelati alle salse, a cui dà un insolito e gradevole colore che va dal verde al blu.

Ma come si può esportare la spirulina? ?

Ecco la lista dei paesi che esportano la spirulina e i valori:

num countries value
1 Korea, Republic of 262 B
2 Indonesia 190 B
3 China 57 B
4 Japan 18 B
5 United States of America 11 B

Il dazio è zero, come riportato in Aida, ed i maggiori paesi esportatori sono la Corea del Sud, la Cina, l’Indonesia e 700 milioni di dollari è il volume mondiale di esportazioni nel mondo di questo prodotto.