Il parlamento egiziano ha approvato un nuovo disegno di legge doganale che snellisce le procedure man mano che il Paese avanza verso la digitalizzazione del proprio sistema di sdoganamento. La nuova legge include nuove procedure semplificate, inclusa la creazione di un nuovo sistema per la risoluzione delle controversie doganali consentendo ai contribuenti doganali di presentare un ricorso a un’entità amministrativa prima di ricorrere all’arbitrato, ha affermato martedì in una dichiarazione il ministro delle Finanze, Mohamed Maait.
Inoltre, le merci saranno immagazzinate solo temporaneamente nei porti.
In base alla nuova legge, tutte le forniture mediche e le attrezzature importate dalle università e dagli ospedali governativi saranno esenti da dazi doganali.
Maait ha inoltre rivelato che verrà creato un sistema di tracciamento elettronico del carico.
La nuova legge, approvata lunedì dal parlamento, è ancora in attesa dell’approvazione del presidente Abdel Fattah El-Sisi.

 

Continua a leggere il nuovo numero del Customs Magazine.

 

 

Leave a Reply