“Abbiamo accolto con favore il fatto che siano stati compiuti progressi in molti settori. Tuttavia, permangono differenze significative su tre questioni critiche: parità di condizioni, governance e pesca. Entrambe le parti hanno sottolineato che nessun accordo è realizzabile se questi problemi non vengono risolti. Pur riconoscendo la gravità di queste differenze, abbiamo convenuto che i nostri team negoziali dovrebbero intraprendere un ulteriore sforzo per valutare se sia possibile trovare una soluzione. Chiediamo, quindi, ai nostri capi negoziatori di riunirsi nuovamente domani a Bruxelles. Ci sentiremo nuovamente lunedì sera”. Ipsi dixerunt; Johnson e Von der Leyen saranno anche in costante e stretto contatto telefonico, ma passi avanti decisivi nei negoziati non se ne intravvedono. Confidiamo nel weekend e in un proficuo risveglio a inizio settimana. Intanto, preoccupiamoci pure…

Leave a Reply