Commercio InternazionaleUnione Europea

Materiale di armamento, ecco le nuove liste

By 3 Luglio 2023Luglio 10th, 2023No Comments

Con il Decreto 9 giugno 2023, il Ministero della Difesa ha approvato il nuovo elenco dei materiali d’armamento da comprendere nelle categorie previste dall’articolo 2, comma 2, della legge 9 luglio 1990, n. 185, in attuazione della direttiva (UE) 2023/277.
Tale elenco costituisce la concretizzazione tecnica degli accordi internazionali, in particolare dell’Intesa di Wassenaar, sul controllo dell’armamento convenzionale, nonché dei regimi di controllo Missile Technology Control Regime (MTCR) e Australia Group (AG) e inerenti rispettivamente la non proliferazione nei settori missilistico e chimico/biologico.

L’elenco è suddiviso in categorie, paragrafi, sottoparagrafi e note in conformità alla lista militare dell’Intesa di Wassenaar.
I materiali di armamento specificati nell’articolo 2, comma 2 della legge n.185 del 1990, sono di seguito riportati con l’indicazione a margine delle Categorie del presente elenco in cui sono ricompresi:

a) Armi nucleari, biologiche, chimiche ed elettriche – Categorie 7 e 21
b) Armi da fuoco automatiche e relativo munizionamento – Categorie 1, 3, 16 e 21
c) Armi ed armamenti di medio e grosso calibro e relativo munizionamento – Categorie 2, 3, 16 e 21
d) Bombe, torpedini, mine, razzi, missili e siluri – Categorie 4, 16 e 21
e) Carri e veicoli appositamente costruiti per uso militare – Categorie 6, 16 e 21
f) Navi e relativi equipaggiamenti appositamente costruiti – Categorie 9 e 21 per uso militare
g) Aeromobili ed elicotteri e relativi equipaggiamenti appositamente costruiti per uso militare – Categorie 10, 16 e 21
h) Polveri, esplosivi, propellenti – Categorie 8 e 21
i) Sistemi o apparati elettronici, elettroottici e fotografici appositamente costruiti per uso militare – Categorie 5, 11, 15, 18 e 21
l) Materiali speciali blindati appositamente costruiti per uso militare – Categorie 13 e 21
m) Materiali specifici per l’addestramento militare – Categorie 14 e 21
n) Macchine, apparecchiature ed attrezzature costruite per la fabbricazione, il collaudo ed il controllo delle armi e delle munizioni – Categorie 18, 21, 22
o) Equipaggiamenti speciali appositamente costruiti per uso militare – Categorie 12, 13, 16, 17, 18, 19, 20 e 21.

Ogni categoria sul decreto ha un dettaglio ben specifico e le relative esclusioni.
Invitiamo i lettori ad approfondire per tipologia merceologica, o a contattarci per ottenere il nostro supporto a tutte le operazioni doganali di import/export.

Leave a Reply