Commercio InternazionaleImportazioneUnione Europea

Dal 2024 nuove attenzioni alla Marcatura CE delle macchine

By 3 Luglio 2023No Comments

Con il regolamento (UE) 2023/1230 del 14 giugno 2023 sono state abrogate le direttive 2006/42/CE del Parlamento europeo e del Consiglio e la direttiva 73/361/CEE del Consiglio.

Direttive che coinvolgevano la fabbricazione e l’immissione in consumo di Macchine. Il nuovo regolamento stabilisce i requisiti di sicurezza e di tutela della salute per la progettazione e la costruzione di macchine, prodotti correlati e quasi-macchine al fine di consentire la loro messa a disposizione sul mercato o la loro messa in servizio, garantendo al contempo un livello elevato di tutela della salute e di sicurezza delle persone, in particolare dei consumatori e degli utilizzatori professionali, e, ove opportuno, degli animali domestici nonché di tutela dei beni e, se del caso, dell’ambiente.
Esso si applica alle macchine, alle quasi macchine, e ai prodotti correlati seguenti: 

  1. attrezzature intercambiabili;
  2. componenti di sicurezza;
  3. accessori di sollevamento;
  4. catene, funi e cinghie;
  5. dispositivi amovibili di trasmissione meccanica.

Mentre non si applica a:

  • i componenti di sicurezza destinati ad essere utilizzati come pezzi di ricambio in sostituzione di componenti identici e forniti dal fabbricante della macchina originaria, del prodotto correlato o della quasi-macchina;
  • le attrezzature specifiche per parchi giochi o di divertimento;
  • le macchine e i prodotti correlati specificamente progettati per essere utilizzati o che sono utilizzati all’interno di un impianto nucleare e la cui conformità al presente regolamento può compromettere la sicurezza nucleare dell’impianto in questione;
  • le armi, incluse le armi da fuoco;
  • i mezzi di trasporto per via aerea, per via navigabile o su rete ferroviaria, fatta eccezione per le macchine installate su tali mezzi di trasporto;
  • i veicoli a motore e i relativi rimorchi, nonché i sistemi, i componenti, le unità tecniche separate, le parti e le attrezzature progettate e costruite per tali veicoli, che rientrano nell’ambito di applicazione del regolamento (UE) 2018/858, fatta eccezione per le macchine installate su tali veicoli;
  • i veicoli a due o tre ruote e i quadricicli, nonché i sistemi, i componenti, le entità tecniche indipendenti, le parti e gli equipaggiamenti progettati e costruiti per tali veicoli, che rientrano nell’ambito di applicazione del regolamento (UE) n. 168/2013, fatta eccezione per le macchine installate su tali veicoli;
  • i trattori agricoli e forestali, nonché i sistemi, i componenti, le entità tecniche indipendenti, le parti e gli equipaggiamenti progettati e costruiti per tali trattori, che rientrano nell’ambito di applicazione del regolamento (UE) n. 167/2013, fatta eccezione per le macchine installate su tali trattori;
  • i veicoli a motore esclusivamente da competizione;
  • le navi marittime e le unità mobili off-shore, nonché le macchine installate a bordo di tali navi o unità;
  • le macchine o i prodotti correlati appositamente progettati e costruiti a fini militari o di mantenimento dell’ordine pubblico;
  • le macchine o i prodotti correlati appositamente progettati e costruiti a fini di ricerca per essere temporaneamente utilizzati nei laboratori;
  • gli ascensori utilizzati nei pozzi delle miniere;
  • le macchine o i prodotti correlati adibiti allo spostamento di artisti durante le rappresentazioni;

Prima dell’immissione sul mercato di una macchina o di un prodotto correlato, gli importatori si assicurano che il fabbricante abbia svolto le procedure di valutazione della conformità. Essi assicurano che il fabbricante abbia redatto la documentazione tecnica, che la marcatura CE sia apposta sulla macchina o sul prodotto correlato, che la macchina o il prodotto correlato siano accompagnati dai documenti prescritti e che il fabbricante abbia rispettato le prescrizioni previste dal regolamento stesso.

Gli importatori indicano il proprio nome, la propria denominazione commerciale registrata o il proprio marchio registrato, nonché l’indirizzo postale e il sito internet, l’indirizzo di posta elettronica o altri contatti digitali ai quali possono essere contattati sulla macchina o sul prodotto correlato oppure, ove ciò non sia possibile, sull’imballaggio o in un documento di accompagnamento della macchina o del prodotto correlato. 

La marcatura CE è apposta sulla macchina o sul prodotto correlato in modo visibile, leggibile e indelebile. Qualora non sia possibile o la natura della macchina o del prodotto correlato non lo consenta, essa è apposta sul suo imballaggio e sui documenti di accompagnamento della macchina o del prodotto correlato.

La marcatura CE è apposta sulla macchina o sul prodotto correlato prima dell’immissione sul mercato o della messa in servizio.

Il nuovo regolamento si applica a partire dal 14 gennaio 2027. 

Tuttavia, alcuni articoli si applicano a decorrere dalle date seguenti: 

  1.  gli articoli da 26 a 42 si applicano a decorrere dal 14 gennaio 2024; 
  2.  l’articolo 50, paragrafo 1, si applica a decorrere dal 14 ottobre 2023; 
  3.  l’articolo 6, paragrafo 7, e gli articoli 48 e 52 si applicano a decorrere dal 13 luglio 2023; 
  4.  l’articolo 6, paragrafi da 2 a 6, paragrafo 8 e paragrafo 11, l’articolo 47 e l’articolo 53, paragrafo 3, si applicano a decorrere dal 14 luglio 2024.

>> Contattaci per richiedere il supporto dei nostri esperti alle operazioni doganali della tua azienda

Leave a Reply