Classificazione DoganaleImportazioneUnione Europea

Prodotti chimici: al via nuovi controlli doganali

By 30 Luglio 2023No Comments

A far data dal 18 luglio 2023, le misure automatizzate di controllo sanitarie sulle importazioni di mangimi e alimenti di origine non animale (PNAO) e di prodotti destinati a venire in contatto con gli alimenti (MOCA) saranno sostituite, gradualmente, dalle nuove misure in conformità a quanto disposto dal Decreto legislativo 2 febbraio 2021, n.241, in applicazione del Reg. (UE) 2017/625. Ciò si è reso necessario a seguito del trasferimento, ai Posti di Controllo Frontalieri (PCF), ex Posti d’Ispezione Frontalieri (PIF), delle competenze degli Uffici di Sanità Marittima Aerea e di Frontiera (USMAF) nel settore dei controlli all’importazione dei prodotti di cui sopra nonché delle nuove competenze attribuite ai PCF in virtù della normativa europea.

Al fine di adeguare le misure in TARIC alla nuova normativa, si è provveduto a sostituire i codici addizionali (cadd) riportati nella terza colonna della tabella di seguito, con i codici certificato elencati nella colonna centrale della stessa tabella. Sparisce quindi il cad T001 (Altri) a favore di codici documenti da riportare nella casella 44 della dichiarazione doganale e, in mancanza la dichiarazione verrà rifiutata.

I codici sono i seguenti:

Mangimi e alimenti di origine non animale (PNAO)

  • C678: Documento sanitario comune di entrata per i mangimi e gli alimenti di origine non animale (DSCE-D) che ha sostituito gli ex codici T010 e T012 e T030 e T013.
  • 44YY: Alimenti, mangimi di origine non animale destinati ad altro SM.
  • 46YY: Alimenti, mangimi di origine non animale in reintroduzione da paesi terzi senza aver subito alcuna manipolazione
  • 47YY: Alimenti di origine non animale importati/spediti per uso personale che non verranno commercializzati: conformi al Reg. (UE) 2015/2283, Reg.(UE) 1169/2011, Direttiva 2002/46/CE, Reg.(UE) 1924/2006
  • 48YY: Mangimi di origine non animale importati per uso personale che non verranno commercializzati
  • 49YY Campioni commerciali, campioni di laboratorio o articoli di esposizione per mostre a scopo scientifico di alimenti, mangimi origine non animale non destinati all’immissione sul mercato e ricadenti nel Reg. 1186/2009
  • 55YY Mangimi di origine non animale controllati presso altri Stati Membri per i quali e’ stato rilasciato il documento previsto dall’art. 9 della Direttiva 95/53/CE
  • 57YY: Merce proveniente da paesi unionali nel quadro degli scambi tra parti del territorio dell’UE ai quali si applicano regimi fiscali speciali
  • 50YY: altri (ex T001)

Prodotti a contatto con alimenti – MOCA

  • 03CV Documento Sanitario Comune di Entrata per materiali a contatto con alimenti (MOCA)- DSCE-D- Decreto Legislativo 2 febbraio 2021, n.24 (GURI 5 marzo 2021-Serie Generale n 55) che ha sostituito 02CS, T026, C005 e T027
  • 45YY Materiali a contatto con alimenti (MOCA) destinati ad altro SM.
  • 52YY Materiali a contatto con alimenti (MOCA) in reintroduzione da Paesi Terzi senza aver subito alcuna manipolazione
  • 53YY Campioni commerciali, campioni di laboratori o articoli di esposizione per mostre a scopo scientifico di materiali a contatto con alimenti (MOCA) non destinati all’immissione sul mercato e ricadenti nel reg (CE) n. 1186/2009
  • 54YY Materiali a contatto con alimenti (MOCA) importati/spediti per uso personale che non verranno commercializzati
  • 56YY Materiali a contatto con alimenti (MOCA) provenienti dalla Cina e da Hong Kong controllati presso altri Stati Membri per i quali è stato rilasciato il documento previsto dal reg. (UE) 284/2011
  • 57YY Merce proveniente da paesi unionali nel quadro degli scambi tra parti del territorio dell’UE ai quali si applicano regimi fiscali speciali
  • 50 YY Altri (ex T001)

Non è presente una tavola di correlazione per le voci doganali interessate pertanto è opportuno fare attenzione alla Taric.

>> Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti di settore redatti e commentati dai nostri esperti

Leave a Reply