DoganaEsportazione

Sistema di prova dello status dell’Unione (PoUS)

By 10 Marzo 2024Aprile 10th, 2024No Comments

Sostituzione della Procedura Cartacea:

L’obiettivo principale del sistema Proof of Union Status (PoUS) è ​​sostituire la procedura cartacea T2L/T2LF e il manifesto della compagnia di navigazione utilizzati per dimostrare lo status unionale delle merci con mezzi elettronici.

Il sistema renderà disponibili i dati T2L/T2LF e il manifesto doganale delle merci (CGM) da utilizzare quando le merci aventi status unionale vengono spostate tra Stati membri dell’UE (SM) mentre lasciano temporaneamente il territorio doganale dell’UE.

Funzionamento del Sistema PoUS

A questo scopo, la Commissione Europea ha progettato un sistema PoUS centralizzato dell’UE. Si tratta di un sistema transeuropeo (TES) che garantisce lo scambio amministrativo e standardizzato di informazioni tra Operatori Economici (EO) e Autorità doganali, e tra le stesse Autorità doganali coinvolte nelle procedure doganali volte a stabilire la prova dello status comunitario.

In alternativa al solo utilizzo del sistema centrale, gli Stati membri dell’UE possono sviluppare i propri sistemi PoUS nazionali collegati al repository del sistema centrale. Questa soluzione ibrida consente agli utenti degli Stati membri che sviluppano la propria soluzione PoUS di accedere al servizio PoUS nel contesto dei servizi online doganali nazionali. La connessione al sistema PoUS centrale garantisce che tutti i dati di prova nazionali siano disponibili a livello centrale anche per tutti gli altri Stati membri dell’UE.

Accesso e Autorizzazione

Gli operatori economici avranno un unico punto di accesso, rappresentato dal portale degli operatori doganali dell’UE (GTP).

L’accesso al portale presuppone la richiesta di autorizzazione tramite MAU pous_stp_consultative e pous_stp_executive e l’ottenimento dell’autorizzazione ACP richiedibile nel trader portal delle decisioni doganali.

Al momento la compilazione non è chiara, vi aggiorneremo nei prossimi giorni

Leave a Reply